L'Obedience è un nuovo sport cinofilo che proviene dai paesi del Nord Europa, dove da molto tempo è vietato insegnare ai cani esercizi di aggressività, come è indispensabile nelle nostre gare di Utilità e difesa, e, per motivi climatici, fare esercizi di Pista (riscerca con il fiuto) in aperta campagna è abbastanza problematico.

Questo nuovo sport si può fare in campo aperto (prato, stadio, giardino pubblico, ecc.) ma anche all'interno di un palazzetto dello sport, in un capannone.

In pratica l'Obedience si può fare dappertutto, in tutte le stagioni, con quasi tutti i cani.

Per fare gare di Obedience sono indispensabili alcune caratteristiche del binomio uomo-cane:

1) Ottimo rapporto gerarchico-affettivo tra il cane ed il suo conduttore;

2) Equilibrio psichico del cane ma anche del conduttore;

3) Un po' di tempo da dedicare;

4) Entusiasmo nel lavorare insieme al proprio quattrozampe.

Questa disciplina si basa su una serie di esercizi di obbedienza, molto semplici nelle categorie più basse e un po' più complicati nelle categorie superiori. Non c'è niente di trascedentale e ogni proprietario di cane può cimentarsi, se ha passione, in questo sport cinofilo in cui il cane non viene mai maltrattato, umiliato, punito: si tratta di giocare con lui e fargli capire, con i dovuti modi, che fare un gioco con noi è piacevole e gli procura dei vantaggi mentre tutto il resto è noioso e non procura vantaggi.

Il Club scuola del cane ha fatto dell'Obedience la propria attività principale ed è a disposizione di chiunque abbia voglia di avvicinarsi a questa branchia della cinofilia.