Parlare di se stessi non è facile e può risultare anche antipatico e presuntuoso ma ritengo sia peggio farlo fingendo che sia un altro a scrivere, per cui, perfettamente conscio di quanto ho appena affermato, al fine di rassicurare chi volesse eventualmente partecipare alle attività del C.S.C. circa le mie competenze in merito, mi accingo a descrivere sinteticamente il mio curriculum cinofilo.

Sono entrato nel mondo dei cani ed in particolare del Cane da pastore tedesco, nei primi anni ’70 e da allora mi sono sempre impegnato con passione in vari settori della cinofilia, come preparatore e conduttore di cani in gare di lavoro nazionali ed internazionali prima e successivamente come Esperto giudice ENCI, istruttore, relatore in corsi locali e nazionali, dirigente di Associazioni cinofile anche a livello nazionale.

Negli ultimi tempi ho progressivamente abbandonato la “cinofilia ufficiale” per dedicarmi quasi esclusivamente all’attività di “Educatore cinofilo” e, al fine di essere sempre al passo con i tempi ed aggiornato con le più recenti tecniche, ad un’età non più verde e dopo quasi quarant’anni di esperienza pratica, mi sono iscritto, ed ho già superato diversi esami, al Corso di laurea “Tecniche di allevamento del cane di razza ed educazione cinofila” presso la facoltà di Veterinaria dell’Università di Pisa ed ho superato esami teorico-pratici (forse più complicati di quelli universitari) per l’iscrizione all’Albo nazionale A.I.E.C.I. e per ottenere la qualifica di Educatore cinofilo dal Centro Sportivo Educativo Nazionale del C.O.N.I. Al CSEN è anche affiliato il Club Scuola del Cane di cui sono Direttore tecnico.

Recentemente in seno al CSEN, Centro Sportivo Ricreativo Nazionale, ho assunto due importanti incarichi (Responsabile Regionale per la Cinofilia del Friuli Venezia Giulia e Responsabile Nazionale per l'Obedience) che cerco di svolgere al meglio pur non trascurando il lavoro nel C.S.C.

Alfeo Brisotto